Questa pagina web contiene cookies, al fine di tracciare il funzionamento e l'utilizzo del sito. Ogni operazione di trasferimento
e trattamento da noi condotta avverrà in conformità all'Informativa sulla privacy e dei cookies indicata nella sezione “Privacy”.
La prosecuzione della navigazione mediante accesso ad altra area del sito o la selezione di un elemento dello stesso
(ad esempio, di un'immagine o di un link) comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie.
Autorizzi l'archiviazione delle informazioni nel tuo pc, ai sensi del Regolamento Europeo in materia di protezione dei dati personali 2016/679?

    Accetto     Maggiori informazioni


ORARI DI APERTURA

Lunedì dalle 8.00 alle 20.00
Martedì dalle 8.00 alle 20.00
Mercoledì dalle 8.00 alle 20.00
Giovedì dalle 8.00 alle 20.00
Venerdì dalle 8.00 alle 20.00
Sabato CHIUSO

0362/328590

0362/231507

Facebook

AVVISO IMPORTANTE

L’attività Medica e Fisioterapiaca di Dinamica Medica continua con le consuete modalità.
Sono attivate tutte le opportune iniziative per contenere la diffusione del coronavirus e
i pazienti e gli accompagnatori che si presenteranno in studio dovranno rispettare alcune semplici regole e precisamente:
- Indossare una mascherina per tutta la durata della permanenza nello studioi
- Controllare la temperatura corporea ed evitare di presentarsi qualora suprasse i 37°C
- Evitare di presentarsi in studio in presenza di sintomatologia respiratoria (tosse, mal di gola, affanno respiratorio, raffreddore)
- Una volta in studio è necessario mantenere una distanza di almeno 1 metro dagli altri pazienti e utenti
- Utilizzare il gel igienizzante idroalcolico disponibile in studio prima di raggiungere la segreteria e prima di ogni visita.
Infine
- E’ opportuno che, in ottemperanza al DPCM del 4 novembre 2020 e prima di venire in studio, i pazienti si muniscano del modulo di autocertificazione/autodichiarazione che può essere scaricato cliccando qui sotto.
In caso di dubbi telefonare in studio (0362-32859) o scrivere ai seguenti indirizzi email: info@dinamicamedica.it o dinamicamedica@libero.it.




Sede di Tirocinio del Master:

Trattamento delle disfunzioni pelvi-perineali

dell'Università degli Studio di Milano Bicocca

Ossigeno Ozono terapia

L’Ossigeno Ozono Terapia è caratterizzata dalla somministrazione di adeguate dosi di Ozono (O3), secondo protocolli e linee guida della SIOOT (Società Scientifica di Ossigeno-Ozono Terapia) utilizzando apparecchiature certificate.

L’Ozono è una molecola bioregolatrice che induce nell’organismo un moderato stress ossidativo in grado di ottenere un risultato terapeutico in numerose patologie, grazie a:

  1. Effetto antivirale, antibatterico e antifungino
  2. Effetto antiinfiammatorio, antidolorifico e miorilassante
  3. Effetto di miglioramento del microcircolo, con aumento della disponibilità di ossigeno ai tessuti e riduzione della viscosità ematica
  4. Effetto immunomodulante

Può essere somministrato in differenti modi

  1. LOCALE per via intramuscolare, sottocutanea, intrarticolare, per insufflazione rettale e vaginale
  2. SISTEMICA per autoemoinfusione (GAE – grande autoemoterapia) attraverso apposite sacche certificate che permettono l’addizione di opportune concentrazioni di O2/O3 al sangue del paziente e la reinfusione senza manipolazione e distacco dal paziente
  3. TOPICA con l’utilizzo di sacchetti di plastica

In relazione agli effetti terapeutici sopraelencati e alle differenti vie di somministrazione, molte patologie trovano una indicazione di cura nella somministrazione di Ossigeno-Ozono, sempre secondo i protocolli e le linee guida della SIOOT :

  • 1 Infezioni virali (Herpes zoster e simplex) e infezioni batteriche, specie in presenza di antibiotico-resistenza.
  • 2 Ernie discali acute lombari e cervicali, lombalgie e cervicalgie croniche con frequenti episodi di riacutizzazione, patologie articolari (artriti e artrosi)
  • 3 Arteriopatie, ulcere, piaghe e insufficienza venosa
  • 4 Patologie cerebro-vascolari e neurodegenerative
  • 5 Fibromialgia e Sindrome da Fatica Cronica (CFS)
  • 6 Cellulite (lipodistrofia)
  • 7 Disbiosi intestinale

Se il trattamento è correttamente applicato al paziente, non vi sono effetti collaterali o reazioni allergiche. Comunque si deve sempre evitare di inalare l’Ozono per via respiratoria e non effettuare mai il trattamento in gravidanza. Altra controindicazione assoluta è l’epilessia, solo per la somministrazione sistemica (GAE). Sempre per la somministrazione sistemica (GAE) bisogna porre attenzione nei soggetti con favismo e all’ipoglicemia latente, evitando di effettuare la terapia a digiuno. Nella maggior parte dei casi le iniezioni di Ossigeno Ozono per via intramuscolare o per via sottocutanea non provocano dolore o minimo dolore ben tollerato dal paziente.
Il Dr. Parravicini Roberto è a disposizione per ulteriori informazioni.